Ormai da qualche giorno, per i cittadini del basso salento è impossibile guardare la TV, se non provvista di ricevitore satellitare.

Il segnale del digitale terrestre sembra infatti non giungere nell’estremo lembo della penisola creando l’ennesimo disservizio per gli abitanti del posto.

Quello che fa più rabbia è che, a subire i maggiori disagi sono, come sempre, le fasce più deboli, che non si possono permettere l’installazione del ricevitore satellitare.

Senza contare che, per garantire la ricezione di tutti i programmi (anche quelli criptati all’estero), non basta un normale impianto, ma è necessario acquistare un TV-SAT (circa 100 euro per ogni decoder).

Il canone RAI però è lo stesso, sia a Leuca che a Roma!