Il GSE ha pubblicato ieri i dati provvisori della produzione elettrica da fonti rinnovabili del 2011.

Ciò che balza subito all’occhio è che ormai tali fonti soddisfano quasi 1/4 del fabbisogno interno lordo di energia elettrica.

Ruolo centrale per il raggiungimento di questi obiettivi è stato senz’altro quello del fotovoltaico, che ha avuto un incremento di quasi 4 volte rispetto all’anno precedente.

Dalle statistiche provvisorie emerge come per la prima volta la produzione elettrica da fotovoltaico (10.730 GWh) sia stata maggiore di quella da eolico (10.140 GWh).

La speranza è che di pari passo si investa nella progettazione di una rete efficiente, fondamentale per garantire continuità alla produzione da ogni fonte rinnovabile che, non essendo prevedibile, viene di solito staccata dalla rete stessa se in sovraccarico. Quindi, migliore è la rete, minore è la percentuale di energia sprecata.