Giorno dopo giorno si moltiplica in rete il numero di webcam che riprendono in tempo reale ciò che avviene intorno a noi.

Comodamente seduti sulla poltrona di casa possiamo ammirare il tramonto in uno sperduta isola canadese, il traffico di una città asiatica o la pista imbiancata della stazione sciistica dove abbiamo passato le ultime vacanze.
Di contro, dobbiamo mettere in conto la possibilità di essere immortalati ogni qual volta ci troviamo in un luogo pubblico, con buona pace della nostra privacy.

Quello che sicuramente pochi immaginano è che qualcuno possa riprenderci mentre prepariamo la cena nella nostra cucina o siamo indaffarati nelle pulizie di casa.

Eppure in rete non è difficile imbattersi in webcam dalla risoluzione di una reflex, controllabili  con il proprio computer!

Vi posto a mo di esempio uno screenshot fatto da una webcam di un paesino italiano del centro-nord, che ho puntato sulla finestra dell’abitazione di un’ignara famiglia.

Di notte, con le luci accese, si può tranquillamente osservare da dietro la finestra la signora intenta a lavare i piatti o a stirare.

E dalla finestra con gli scuri aperti di un’altra abitazione del borgo ecco in primo piano il letto di un’altra inconsapevole vittima dell’occhio indiscreto!

Attenti! Qualcuno vi osserva…