Google è in pericolo

Un simpatico giochino è stato introdotto dalla società di Mountain View!

Si tratta di un’animazione dinamica della pagina di ricerca.

Digitando “Zerg Rush“, infatti, dopo qualche secondo appaiono delle “o” che cominciano ad attaccare i risultati della query, distruggendoli

Lo scopo del gioco è quello di intercettare queste lettere impazzite e bloccarle, cliccandoci sopra con il mouse!

Alla fine il punteggio può essere condiviso attraverso Google+.

Ma cosa significa “Zerg Rush“?

Il termine deriva da Starcraft, un videogioco che molti appassionati conoscono, in cui è presente una “razza” chiamata appunto Zerg.

Lo Zerg Rush è quindi un attacco combinato verso un numero inferiore di avversari.

Che aspettate quindi? Digitate Zerg Rush su Google, e divertitevi!

 

Tutti i Doodle di Google

Il Doodle animato dedicato a San Valentino è stato l’argomento dell’ultimo articolo del blog.

Ed oggi vi voglio parlare dalla simpatica consuetudine di Google, di proporre delle varianti decorative al proprio logo per celebrare festività, anniversari e le vite di artisti e scienziati famosi.

Il primo Doodle nasce nel 1999, in occasione del festival Burning Man, nel deserto del Nevada. Un omino stilizzato venne collocato dietro la seconda “o” della parola Google.

Da lì in poi l’idea ha preso sempre più piede, prendendo anche “vita” nelle versioni animate.

Sono ormai centinaia le “varianti” del logo più famoso del web ed è possibile trovarle nel motore di ricerca dedicato www.google/logos.