E’ un periodo di crisi, si sa!

Anche il settore pubblico deve fare la sua parte in primis evitando gli sprechi e quindi cercando di valorizzare le proprie peculiarità!

E’ da un po’ di tempo che un’idea mi frulla per la testa ed uso il blog per avere un primo riscontro sulla bontà o meno della stessa.

Perchè non permettere, dietro pagamento di un biglietto d’ingresso, l’accesso al faro di Leuca?

Quanti saprebbero rinunciare all’opportunità di ammirare “de Finibus Terrae” da un punto così privilegiato?

Il faro è zona militare, e sicuramente ciò rappresenta un grosso ostacolo.

Però credo che in determinati giorni ed orari l’accesso potrebbe essere consentito ed il ritorno economico sarebbe di tutto rispetto.

Ipotizzando una media di 12 visitatori all’ora ed un orario di apertura di 8 ore per 5 giorni alla settimana, con un biglietto di ingresso di 10,00 euro, si potrebbero incassare 240.000 euro all’anno! Più che sufficienti per manutenzione ordinaria e straordinaria del faro (proprio in questi giorni sono in corso alcuni lavori) oltre naturalmente al pagamento degli stipendi per il personale che sarebbe impiegato.

Cosa ne dite?